L’Orchestra dei Giovani voluta da Abbado si trasferisce da Londra a Ferrara

abbadoDopo Brexit troverà casa in Italia la European Union Youth Orchestra (Euyo) che trasferirà le sedi operativa e legale nel teatro Abbado di Ferrara e nel palazzo Rai di via Asiago a Roma. Lo ha annunciato il ministro della cultura Dario Franceschini, precisando che la prestigiosa orchestra giovanile fondata da Claudio Abbado, nata nel 1976 con una risoluzione del Parlamento europeo e finora basata a Londra, “ha accettato l’offerta del Governo italiano e verrà ospitata nel nostro Paese”.

Diretta oggi da Vassily Petrenko, la orchestra è composta da 160 musicisti provenienti dai 28 Paesi dell’Unione europea. In quarant’anni di attività ha formato oltre 3mila allievi e lavorato con i maggiori musicisti internazionali, da Rostropovich a Bernstein, da Barenboim a von Karajan, esibendosi in oltre 400 teatri in quattro continenti.

Tags:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
137 queries in 1,071 seconds.