Manovra, M5S: “Mln di euro per strade, scuole e piccole opere a Ferrara”

vittorio ferraresi cispadana

Vittorio Ferraresi

“Più di sei milioni e 200mila euro dalla Manovra per Ferrara”.

I Deputati del MoVimento 5 Stelle Vittorio Ferraresi e Stefania Ascari annunciano gli effetti della legge di bilancio sul territorio estense.

A partire dai quasi cinque milioni finanziamenti a favore della Provincia per la manutenzione di strade e scuole. “I fondi sono pari a 4.979.546,65 euro per la precisione – spiegano Ferraresi e Ascari – e fanno parte del contributo complessivo di 250 milioni di euro distribuito a livello nazionale, da quest’anno al 2033, per finanziare piani di sicurezza a valenza pluriennale. Le risorse potranno così contribuire a risolvere criticità storiche su temi fondamentali quali le strade e le scuole. Ringraziamo il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli e il Sottosegretario Michele Dell’Orco per il ruolo svolto, di concerto con i Ministeri dell’Interno e dell’Economia”.

A tali risorse vanno aggiunti i finanziamenti messi in campo dalla legge di bilancio in favore dei Comuni al di sotto dei 20mila abitanti. “La Manovra del Popolo ha introdotto anche un milione e 240mila euro per 17 Comuni ferraresi – proseguono i Parlamentari M5S – come risorse aggiuntive su temi nevralgici quali edilizia pubblica e prevenzione del rischio sismico, manutenzione e sicurezza, valorizzazione dei beni culturali e ambientali. I contributi saranno di 100mila euro per le municipalità fino a 20mila abitanti, di 70mila euro per quelle fino a 10mila abitanti, di 50mila euro fino a 5mila abitanti e di 40mila euro fino a 2mila abitanti. A Bondeno, Codigoro, Copparo, Portomaggiore e Terre del Reno potranno andare così fino a 100mila euro a municipalità; per Fiscaglia, Mesola, Ostellato, Poggio Renatico, Riva del Po, Tresignana e Vigarano Mainarda in arrivo contributi (a testa) pari a 70mila euro; Goro, Jolanda di Savoia, Lagosanto, Masi Torello e Voghiera possono ricevere fino a 50mila euro ciascuno.

Ricordiamo che tutte le municipalità estensi superano la quota dei 2mila abitanti, prevista come tetto massimo per ricevere i contributi di 40mila euro. Sommando i due provvedimenti, il territorio di Ferrara avrà così a disposizione 6.219.546,65 euro da investire in strade, scuole e piccole opere. Un segno tangibile dell’attenzione del Governo ai cittadini ferraresi”.

One Comment

  1. Bravo Vittorio!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
133 queries in 1,598 seconds.