Multe salate a chi abbandona guanti e mascherine nel Comune di Ferrara

I dispositivi di protezione individuale vanno buttati nell’indifferenziata e negli appositi cestini e non gettati a terra o abbandonati dove capita.

Questa la premessa che ha spinto l’amministrazione comunale di Ferrara ha emettere, con il sindaco Alan Fabbri, un’ordinanza che prevede sanzioni amministrative per chi abbandona mascherine e guanti in area pubblica.

“Il rispetto per la nostra città e per l’ambiente non deve mai venire meno e per questo ho firmato una nuova ordinanza che prevede multe da 300 fino a 3000 euro per chi getta a terra mascherine e guanti” ha detto il primo cittadino. Diverse infatti le segnalazioni da parte dei cittadini, che sarebbero arrivate al Comune, di mascherine e guanti gettati a terra o lasciati nelle aree verdi.

L’assessore all’Ambiente Alessandro Balboni, poi, spiega che i materiali come questi non possono essere riciclati sia per le sostanze di cui sono composti sia perché potrebbero essere contaminati dal virus in quanto usati da persone asintomatiche positive. Quindi mascherine e guanti usati vanno nella raccolta indifferenziata, sempre chiudendoli in sacchetti resistenti.

A breve a Ferrara dovrebbe partire una campagna informativa da parte di Hera e del Comune in cui verrà spiegato il giusto smaltimento di questi rifiuti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
138 queries in 1,156 seconds.