Matteo Salvini a Ferrara con Alan Fabbri, il 4 Giugno alle ore 15 in Piazza Trento e Trieste

fragole agricolturapolizia tentato omicidio gadNell’attesa di Matteo Salvini, che sarà a Ferrara come sponsor major di Alan Fabbri, centrodestra, candidato al ballottaggio per il Comune di Ferrara contro Aldo Modonesi, Centrosinistra, Alan Fabbri è attivissimo sul web e in particolare su Facebook, dove da ieri tiene una sorta di comizio quotidiano su un tema cardine del suo programma.

Una scelta, che, per un candidato che dice di confrontarsi quotidianamente con i cittadini in particolare delle frazioni e delle periferie, dimenticati a suo dire dalle passate amministrazioni, appare  quantomeno selettiva e circoscritta.
Alan Fabbri sintetizza in un breve filmato video sottotitolato gli impegni principali del suo programma elettorale in diversi ambiti
Sabato ha parlato di lavoro, domenica  di promozione turistica e culturale della città, per la quale ha ricordato innanzitutto la richiesta fatta al Governo di candidare Ferrara a Capitale  della cultura italiana, con un progetto che metterà insieme tutti i possibili attori sociali interessati.

Quindi enogastronomia e rete museale da promuovere con fondi nazionali ed europei, eventi attrattivi da mantenere come i “Buskers” , Festival di Internazionale e Palio, infine la Millemiglia da riportare come tappa in città. Infine l’ università, tema toccato anche nel video sulle strategie di sviluppo della città, dove al primo punto c’è l’impegno a trattenere in città i 30.000 pendolari che ogni giorno si spostano fuori Ferrara per andare al lavoro, poi misure fiscali e fondi europei per attrarre investimenti dall’esterno.

E ancora:  l’imposta comunale sulla pubblicità da togliere, da incentivare chi vorrà investire in centro,  la promozione delle aree industriali anche attraverso una Sipro più incisiva, maggiore attenzione ai giovani in agricoltura. Quindi togliere l’IMU sui fabbricati agricoli, tutelare la vendita diretta dei prodotti, fare educazione alimentare nelle scuole, chiedere a Unife una Facoltà di Agraria. “Tutti fattori, conclude Fabbri, che porteranno nuovo sviluppo e nuovi soldi in città.”

Oggi è stata la volta del tema “sicurezza” tema al centro del programma elettorale di Fabbri e della propaganda elettorale e preelettorale. “La sicurezza è un diritto di tutti, ce lo chiedono italiani e stranieri. E’ un tema che va affrontato seriamente, con onestà, fuori dalle percezioni, ascoltando i cittadini che vivono nei quartieri più difficili e mettendo in atto azioni concrete… ” per evitare aggiunge il candidato leghista che Interi quartieri finiscano in mano alle organizzazioni  malavitose, come la mafia nigeriana. Il tutto in collaborazione con le forze dell’ordine, che vanno messe nelle condizioni di farlo e con mezzi adatti alla prevenzione come telecamere di videosorveglianza,  illuminazione e riqualificazione urbana per controllare non solo le aree degradate, ma chi entra e chi esce su tutto il territorio ferrarese”

Infine l’invito al voto per cambiare la città.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
188 queries in 2,118 seconds.