Medicina, l’approccio di genere presentato al ministro Fedeli

Un infarto quando colpisce una donna non dà le stesse avvisaglie di quando colpisce un uomo e per questo alla medicina serve un approccio diverso, un approccio di genere. In questo campo infatti, ma solo in questo, fare la differenza fra uomini e donne è fare il bene della salute di una comunità. Ne è assolutamente convinta la parlamentare ferrarese del Pd, Paola Boldrini che oggi davanti al ministro per l’istruzione ha presentato la nuova iniziativa che con il nuovo anno accademico porterà avanti, nelle facoltà di Medicina degli atenei italiani, un nuovo modo di formare gli studenti: l’approccio di genere. Capofila di questo nuovo modo di insegnare la medicina inoltre sarà l’ateneo estense. Oggi infatti con la parlamentare Boldrini, c’erano anche alcuni rappresentanti di Unife, il prorettore di biomedica, Tiziana Bellini e il professore Michele Rubini. Davanti alla ministra Valeria Fedeli inoltre hanno parlato anche due studentesse ferraresi: Laura … Leggi tutto Medicina, l’approccio di genere presentato al ministro Fedeli