Alcol a 14enni, chiusi due mini-market della città

poliziaAlcol a 14enni, chiuso due mini market della città.

Due mini market del centro cittadino chiusi dalla polizia per aver venduto alcolici a minorenni.

Entrambe le attività commerciali erano già finite al centro di sospensioni di licenza e sanzioni amministrative.

Due minimarket della città di Ferrara, uno in Via Ariosto e l’altro in via Armari, sono stati chiusi dal Questore per aver violato le norme che vietano la vendita di alcolici a minori e dopo le 21.30.

Il Minimarket di Via Ariosto, gestito da un bengalese, era già stato chiuso a febbraio. Ma il 19 maggio, il commerciante ha venduto una bottiglia di superalcolici ad un ragazzino che aveva appena compiuto 14 anni. Il giovane ha festeggiato con alcuni amici al Parco Massari ma l’abuso di alcol lo ha fatto finire in ospedale.

mini market poliziaSecondo gli agenti della polizia amministrativa il commerciante avrebbe dato indicazioni precise al 14enne su come nascondere l’alcol sotto i vestiti per non farsi vedere da nessuno all’uscita del negozio. Oltre alla sospensione della licenza per 30 giorni il commerciante del minimarket di Via Ariosto rischia, per recidiva, la chiusura dell’attività sino a tre mesi.

Sempre gestito da bengalesi anche il minimarket di via Armari 19, che si trova proprio nei pressi alcuni istituti scolastici. La sospensione della licenza è arrivata dopo due sanzioni inflitte ai titolari per violazione del Regolamento Comunale che prevede il divieto di vendita di qualsiasi bevanda in vetro o in recipienti rigidi dopo le 21.30 Anche per loro chiusura del locale e sanzione amministrativa di 300 euro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
148 queries in 1,597 seconds.