Mobilità sostenibile, le nuove linee guida del Comune di Ferrara

Accesso più semplice alla Ztl, un sistema di trasporto pubblico più efficace e parcheggi scambiatori per tenere le auto più lontane dal centro senza rinunciare alla comodità. E ancora una nuova autostazione per gli autobus, un riallineamento dei percorsi tra urbani ed extraurbani e il potenziamento della Ciclovia Vento. Sono queste alcune delle modifiche apportate dalla Giunta comunale al Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) del Comune di Ferrara, già adottato il 26 marzo scorso dall’Amministrazione precedente.

Il vicesindaco Nicola Lodi ha spiegato i cambiamenti, sostenendo che il nuovo piano si differenzia dal precedente per concretezza, per il fatto che le linee di orientamento che sono state elaborate verranno confrontate con le esigenze reali di ogni singolo quartiere e con le richieste che arrivano dai cittadini.

Con le modifiche apportate al Piano si può ora procedere a terminare la procedura di VAS – Valutazione Ambientale Strategica a cura della Regione (manca un’ultima conferenza dei servizi convocata già dalla Regione per il 6 Novembre 2019) e approvare quindi in Consiglio il Piano entro il mese dicembre.

In particolare le modifiche apportato al Pums hanno inciso sulla valorizzazione della città come meta turistica e fruibile. E’ previsto un rafforzamento del ruolo prioritario della Ciclovia nazionale VEN-TO negli itinerari cicloturistici; l’inserimento di una nuova autostazione dei bus extraurbani nel quadrante Est della città per il cambio con le linee urbane. L’autostazione sarà situata in prossimità di un parcheggio di attestamento per le auto, dove sarà possibile sostare, trovare servizi di bike e car sharing e sarà facilmente raggiungibile da percorsi ciclo-pedonali.

La nuova autostazione consentirà una modifica di tutte le linee extraurbane e urbane e l’ottimizzazione delle risorse e dei servizi offerti all’utenza. Inoltre si cercherà di collegare meglio le frazioni alla città.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
131 queries in 1,194 seconds.