Musica e ironia: “I Gnu” allo Spirito di Vigarano Mainarda

GNUUno spettacolo che sa di cabaret. L’ironia è un ingrediente che non manca sicuramente nella savana scenica de “I Gnu”, la band ferrarese nata nel 2000 per catturare emozioni e divertimento. Una caccia che sabato 25 febbraio passa dal ristorante “Spirito” di Vigarano Mainarda per il secondo appuntamento di “Tutte le Direzioni in Springtime 2017”.

Dopo l’apertura oltreoceano affidata a Johnny O’Neal, la rassegna promossa dal Gruppo dei 10 torna tra le mura estensi, confermando la versatilità del suo format in grado di spaziare da serate squisitamente jazzistiche con musicisti di fama internazionale ad appuntamenti ‘nostrani’ con storiche band estensi dal tono più leggero e variopinto.

I Gnu nascono con l’attuale formazione nel gennaio 2000, integrando musicisti e la cantante d’eccezione Barbara Paron (sindaco di Vigarano Mainarda) su uno zoccolo storico costituito da alcuni dei componenti che suonano assieme da oltre 30 anni. Sarà un’occasione speciale per vedere il primo cittadino in un’altra veste, svestito dal ruolo politico e istituzionale per dare voce alla forza emotiva che sprigiona l’anima quando insegue la propria passione.

La composizione variamente assortita in fatto di tendenze musicali (e non) fa sì che il repertorio della band – composta da Luigi Scarpa (chitarra), Mauro Castellani (chitarra), Gaetano Piva (tastiere), Gianni Festi (basso), Claudio Fedozzi (batteria), Fabio Basili (percussioni) e Luca Viriglio (sax) – possa spaziare dai brani più classici degli anni ’60 ai più recenti successi, passando attraverso i pezzi da discoteca più noti degli anni ’70 e ’80. Reduci da una brillante stagione musicale, il tour “Transumanza 2016”, si esibiranno nella prima tappa della stagione 201 7 proprio allo “Spirito”.

Nell’accogliente cornice di questo locale vale sicuramente la pena sentirli, oltre che per la vastità del repertorio, soprattutto per la carica emotiva, l’entusiasmo e la passione che trasmettono dal palco e per la capacità di coinvolgere il pubblico e di esserne a loro volta coinvolti. Cena alle ore 20.30 e a seguire concerto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
132 queries in 1,083 seconds.