E’ nato RUN-TRACK

Test di valutazione biomeccanica della corsa ideato da Silvia Sangalli

Si è svolta una serata informativa dedicata a una nuova metodologia di videoanalisi della corsa, ideata da Silvia Sangalli, laureata in Scienze e tecniche dell’attività motoria preventiva ed adattata presso l’università di Ferrara, nata dalla sua tesi magistrale elaborata in collaborazione con i suoi relatori Luca Ercolin e Luciana Zaccagni. Dallo studio è scaturito nel pratico quello che ora è nominato “RUN TRACK”: un Test di valutazione della biomeccanica della corsa tramite video- analisi all’interno di un campo di atletica leggera. L’obhiettivo è fornire a tutti i podisti uno strumento di valutazione della qualità della corsa per migliorare la prestazione e per individuare lacune potenzialmente pericolose per la salute. RUN TRACK non è solo un metodo per vedere nel tempo la biomeccanica della corsa in rapporto poi ad una performance sportiva, ma pure utile per correggere atteggiamenti nello stile di corsa che potrebbero causare problemi. Quindi perché servirsi di Run Track? È un protocollo di comodo e pronto utilizzo, perchè basta una pista, una telecamera, un software e uno specialista che analizzi il video. È applicabile occasionalmente o in periodi specifici dell’allenamento, quindi puoi tener monitorata la tua corsa anche in base ad una programmazione annuale. Inoltre è uno Strumento di prevenzione di infortuni sportivi o di follow up riabilitativo.

One Comment

  1. Alessandra says:

    Salve non sono riuscita a partecipare il giorno 13…c e la possibilità di un altra sera.grazie buona serata

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
142 queries in 1,976 seconds.