No a proroga concessioni spiagge: sostegno del sindaco di Comacchio agli operatori

Sostegno del Sindaco Marco Fabbri agli operatori balneari contro la direttiva comunitaria Bolkestein.

“Dopo il pronunciamento negativo della Corte di Giustizia Eropea alla proroga automatica sino al 2020 delle concessioni demaniali, riconosciuta dall’Italia, un diffuso allarmismo si è fatto strada – interviene il Sindaco Marco Fabbri – tra le migliaia di operatori balneari che, dal 2007, ossia dall’entrata in vigore della direttiva Bolkestein, stanno ancora attendendo risposte concrete dal Governo. Nel rinnovare pieno sostegno agli imprenditori del settore, gravati da preoccupazioni ed incognite legate al futuro delle attività, nelle quali hanno investito energie ed ingenti risorse, chiedo con forza al Governo una soluzione rapida. Per questo mi appello all’Assessore regionale al turismo Andrea Corsini, che insieme al collega ligure Claudio Scajola siede al tavolo tecnico con il ministro agli Affari regionali Enrico Costa, affinchè il disegno di legge di riforma del settore, compia finalmente il proprio iter parlamentare. Urgono risposte definitive – conclude il Sindaco -, aderenti ai bisogni e alla aspettative degli imprenditori del turismo balneare, prima fonte di economia anche per questo territorio. La coesione è un aspetto fondamentale per portare a casa un risultato atteso da anni. Per questo auspico che istituzioni ed associazioni di categoria continuino a lavorare in stretta sinergia. Ulteriori attese e rinvii non gioverebbero a nessuno.”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
136 queries in 1,833 seconds.