“Notte Rosa 2020”: sembrerebbe confermato, seppur fortemente ridimensionato, uno degli eventi più attesi dell’estate

Niente concerti, niente assembramenti, ma tante piccole iniziative sulle spiagge per consentire di festeggiare la stagione più calda, mantenendo il distanziamento sociale.

Dovrebbe svolgersi così la “Notte Rosa 2020”, che risulterebbe essere quindi uno dei pochi eventi confermati per l’estate in arrivo.

L’indiscrezione, anticipata dall’edizione di Rimini de “Il Resto del Carlino” e ripresa da altre testate romagnole, sottolinea il tentativo dell’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini di non disperdere uno dei momenti più attesi dell’anno sulla costa emiliano-romagnola.

Nel dettaglio, si tratterebbe di una Notte Rosa “diffusa”, con piccoli eventi, degustazioni e musica in tutti gli stabilimenti balneari, cancellando il programma iniziale che prevedeva la presenza di grandi artisti nelle varie località costiere.

Non vi sono riferimenti, al momento, al litorale comacchiese, che tuttavia si presume possa seguire le stesse modalità delle località rivierasche della Romagna.

Informazioni più precise a riguardo saranno rese note nei prossimi giorni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
138 queries in 1,403 seconds.