Nuove modalità di accesso per le visite guidate nei musei

A poche settimane dalla riapertura della maggior parte dei musei civici e degli spazi espositivi del Comune di Ferrara, avvenuta a seguito dell’adozione di specifici protocolli predisposti per assicurarne la fruizione in sicurezza (secondo quanto previsto dalle linee guida nazionali e regionali riferite alle misure per il contenimento della diffusione del virus COVID 19), è stato possibile verificare l’efficacia delle nuove modalità di visita, individuate con particolare riguardo alla gestione dei flussi ed al contingentamento degli accessi. Attualmente, in considerazione delle valutazioni effettuate, sarà possibile sperimentare una modifica delle modalità di accesso dei gruppi organizzati per le sole visite guidate.

Nello specifico, le visite guidate saranno consentite per gruppi di massimo 8, anziché 4, persone oltre alla guida. Tale possibilità sarà consentita, però, nel rispetto delle regole del distanziamento e delle capienze già individuate per ciascuna sala dei diversi edifici; questo comporterà, necessariamente, la predisposizione, da parte delle guide, di un programma di visita che dovrà essere formulato tenendo conto che i partecipanti alla visita stessa non potranno, in molti casi, accedere simultaneamente alle sale.

Per consentire la migliore organizzazione del contingentamento ed evitare assembramenti, le visite guidate dovranno essere prenotate dalla guide stesse, per l’accompagnamento dei propri gruppi, all’Ufficio Informazioni e Prenotazioni Mostre e Musei del Comune di Ferrara, dove sarà verificata la disponibilità all’accesso nella fascia oraria richiesta.

Questo sistema non è previsto per la prenotazione delle visite guidate alla mostra dedicata a Banksy al Palazzo dei Diamanti dove le guide potranno prenotarsi solamente sul sito online della mostra www.palazzodiamanti.it, acquistando il biglietto in prevendita per i partecipanti nelle fasce orarie disponibili (le guide usufruiranno della gratuità prevista direttamente alla cassa al momento dell’entrata del gruppo). Senza la prenotazione le guide con il proprio gruppo potranno accedere solamente se disponibili ingressi nella fascia oraria nell’ambito del contingentamento previsto di 15 persone ogni 15 minuti.

Si consiglia alle guide l’utilizzo delle radioguide al fine di effettuare il servizio in maniera più agevole, facilitando il rispetto del distanziamento e dei tempi di vista, oltre che la minore interferenza con la presenza nelle sale di visitatori non appartenenti al gruppo.

Alle guide sarà fornita dalle biglietterie la piantina dello spazio espositivo contenente le capienze per ciascuna sala. Le prenotazioni saranno possibili a partire da martedì 14 luglio.

Per quanto riguarda il Tempio di San Cristoforo l’accesso rimane consentito a 10 persone oltre alla guida e non è prevista la prenotazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
138 queries in 1,224 seconds.