Omicidio Pontelangorino, legale del 17enne chiede la scarcerazione

Si è discusso in mattinata al tribunale per i Minorenni di Bologna il ricorso al Riesame del 17enne indagato insieme al figlio 16enne delle vittime, per il duplice omicidio di Pontelangorino.

La notte tra il 9 e il 10 gennaio nella loro casa furono uccisi a colpi di scure i coniugi Salvatore Vincelli e Nunzia Di Gianni.

Come riferisce l’Ansa, i due minorenni, entrambi ora in strutture carcerarie minorili come disposto dal Gip, furono a lungo sentiti e, messi alle strette, avevano sostanzialmente confessato. Il 17enne, attraverso il suo avvocato Lorenzo Alberti Marangoni Brancuti ha chiesto la scarcerazione e l’affidamento ad una comunità. “Ha ribadito il suo pentimento”, ha detto il legale. La decisione dei giudici arriverà nei prossimi giorni.

(Ansa)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
138 queries in 1,204 seconds.