“Pronto soccorso come dormitorio”: la denuncia della Lega

lodi senza tetto pronto soccorso cona sant'annaIl pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna di Cona, di notte, diventa un dormitorio per senza-tetto.

La denuncia arriva dalla Lega di Ferrara che ieri sera ha scattato foto e girato anche un video.

Lettini del pronto soccorso usati come veri e propri letti per accogliere un gruppo di senza-tetto che, sistematicamente, si presentano al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna di Cona per cercare riparo durante la notte.

A segnalare la vicenda è il segretario comunale della Lega di Ferrara, Nicola Lodi, che dice di essere intervenuto su richiesta del personale e dei pazienti. Intervenute le guardie giurate presenti all’ospedale, ma per Lodi, ultimamente questi episodi capitano spesso. Lodi propone di aprire il punto della Polizia di Stato presente all’ospedale nel passaggio dal pomeriggio alla sera, così da allontanare i senza-tetto al loro arrivo al pronto soccorso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
131 queries in 1,274 seconds.