Palazzo degli specchi, il protocollo per la sicurezza ambientale – VIDEO

La ristrutturazione del Palazzo degli Specchi, finalizzata a trasformarlo nelle Corti di Medoro, deve essere realizzata seguendo i più rigidi criteri di sostenibilità ambientale.

Quelli, per esempio, che sono stati adottati fino ad oggi, e che hanno reso riciclabile la quasi totalità dei materiali di demolizione: oltre 11mila tonnellate tra cemento armato, e – in misura molto inferiore – legno, alluminio, ferro e acciaio.

Oggi l’amministrazione comunale ha firmato, con ACER – azienda casa Emilia Romagna -, con il fondo Investire e con Vittadello Intercantieri, l’azienda che porterà a termine la trasformazione del Palazzo degli Specchi, un protocollo d’intesa che fissa i criteri da seguire: criteri che sono ormai legge per i grandi appalti pubblici, ma vengono adottati a Ferrara anche per un cantiere privato come quello che porterà alla realizzazione delle Corti di Medoro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
136 queries in 1,642 seconds.