Aree verdi comunali a disposizione di associazioni come palestre a cielo aperto

“Nel corso di questa crisi, tanti concittadini, specie i più piccoli, hanno dovuto affrontare un lungo isolamento e sappiamo quanto sia importante poter tornare a correre all’aria aperta. Per questo – annuncia l’assessore allo Sport e Lavori pubblici del Comune di Ferrara Andrea Maggi – abbiamo deciso di mettere a disposizione delle associazioni del territorio tutte le aree verdi comunali, stabilendo una procedura semplice e agile per consentire la pratica sportiva e motoria e per tutte le attività ludico-ricreative, nei parchi, nelle aree verdi o comunque nelle aree all’aperto del territorio. Insomma, aree verdi pubbliche come palestre a cielo aperto.”

Dopo la forzata chiusura degli asili, delle scuole e di tutte le strutture e impianti sportivi a causa dell’emergenza Covid, il Comune, sulla base di un orientamento della Giunta, intende quindi offrire alle tante realtà sportive e associative ferraresi nuove occasioni per far ripartire le loro attività utilizzando gli spazi verdi comunali.

“È davvero importante – aggiunge l’assessore alla Pubblica Istruzione Dorota Kusiak – dopo un lungo periodo di isolamento in casa, offrire ai bambini e ai ragazzi nuove opportunità di svago. Con questa iniziativa intendiamo promuovere la comunità educante e sostenere le realtà associative che organizzano, in piena sicurezza, occasioni ed esperienze di gioco, movimento e socialità, specie per i nostri cittadini più piccoli”.

“Con l’orientamento approvato dalla Giunta, – prosegue Maggi – intendiamo favorire la fruizione di maggiori occasioni per la pratica sportiva e motoria e l’attività ludico-ricreativa da parte dei cittadini di Ferrara, e sostenere il mondo sportivo ferrarese, nonché le associazioni e le organizzazioni del Terzo Settore, dando visibilità alla realizzazione di attività sportive, motorie o ludico-ricreative all’aperto, nelle aree verdi pubbliche comunali, senza ulteriori oneri a carico delle associazioni stesse”.

Sul sito internet del Comune sarà presto disponibile un semplice modulo che gli organizzatori di attività dovranno inviare all’Amministrazione per comunicare l’avvio delle loro iniziative.

Considerato, poi, che attualmente i campionati di calcio dilettanti sono stati annullati, l’Amministrazione individuerà i campi di calcio comunali che, con l’assenso dei rispettivi concessionari, potranno ospitare attività motorie e sportive organizzate dalle associazioni del territorio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
140 queries in 1,641 seconds.