A Pallavolo Ferrara il derby con Copparo nell’atto di chiusura della C femminile

PALLAVOLO FERRARA 2MD SISTEMI – CENTRO RICAMBI COPPARO 3 – 1 (25/17 25/15 20/25 26/24P)

Pallavolo Ferrara 2MD Sistemi si congeda dal caloroso pubblico di casa, nell’ultima giornata del Campionato di serie C, con una prestazione maiuscola nel derby tutto ferrarese con il Centro Ricambi Copparo che si è dovuto inchinare di fronte a capitan Elena Ugolini e compagne, vittoriose per tre set a uno in una partita condotta con grande determinazione grazie, appunto, ad una prova superiore.

Coach Enrico Menini rivoluziona lo “starting six” rispetto alla gara di Soliera di Modena facendo esordire fin dal primo scambio l’esperta centrale veneta Elisa Moda al posto di Sara Piergentili, protagonista di una stagione in crescendo, a far coppia con Eleonora Quaglia, una certezza sotto rete, in cabina di regia Benedetta “Bibi” Azzi, sulla sua diagonale Gaia Bonora, schiacciatori Elena Ugolini e Cristina Amianti, Ilaria Pegorari libero, con Anna De Nardus, Chiara Neri, Sara Tounsi, Nicole Ferigo e Beatrice Moretti a disposizione per dare manforte alle compagne sul parquet di gioco.

Avvio di gara a senso unico, in una palestra De Pisis gremita di sostenitori per la “stracittadina” del volley femminile, con Pallavolo Ferrara che spinge immediatamente sull’acceleratore grazie ad un servizio molto efficace a mettere in difficoltà la seconda linea delle copparesi di coach Nicola Benini, oltre ad un’ispirata Benedetta Azzi a servire con precisione chirurgica i propri terminali d’attacco. Il ritmo di gioco è altissimo, Elisa Moda ed Eleonora Quaglia si muovono lungo tutta la rete portando a spasso i centrali avversari, mentre Cristina Amianti sfoglia il manuale dei colpi da “posto 4”; il break è pesante 18-11 per le padrone di casa, Elena Ugolini ed Ilaria Pegorari fanno buona guardia in difesa, mentre Gaia Bonora si cimenta in un paio di “seconde linee” da artiglieria pesante, fino al muro rosso-blu del 25-17 per il vantaggio 2MD Sistemi: Ferrara 1 – Copparo 0.

Secondo parziale con sestetti invariati da entrambe le parti, come peraltro la determinazione delle ragazze di coach Menini, che ripartono da dove avevano lasciato: servizio tirato a mille, muro/difesa a toccare ogni pallone e attacco devastante, con Gaia Bonora a trasformare il contrattacco in punti; time out Centro Ricambi sul 15-9 a cercare di rallentare la corsa delle padrone di casa, senza sortire l’effetto sperato. Pallavolo Ferrara ora gioca a memoria lasciandosi andare anche a qualche combinazione spettacolare con Moda e Ugolini a chiudere palla a terra, o come Amianti a cercare angolazioni remote, fino alla “fast” targata Eleonora Quaglia a chiudere il secondo con un eloquente 25-15: Pallavolo Ferrara 2 – Copparo 0.

Cambio campo e cambio formazione per coach Nicola Benini che schiera in diagonale con la regista Martina Bombonati l’esperta opposto Linda Cervellati; il parziale parte equilibrato all’insegna del “cambio palla”, malgrado le rosso-blu di casa non siano brillanti come nei precedenti parziali si lotta palla su palla fino al 16-17 per le copparesi che, forti di una ritrovata fase “rigiocata” e complice una Pallavolo Ferrara particolarmente fallosa (14 errori punto tra servizi e attacchi), chiudono sulla diagonale dell’esterna Bovolenta il 20-25 che accorcia le distanze: 2MD Sistemi 2 – Centro Ricambi 1.

Il quarto set è sconsigliato ai deboli di cuore, Pallavolo Ferrara e Copparo non lesinano impegno e carattere nel difendere e contrattaccare; le azioni diventano scambi lunghissimi a minare le ultime forze fisiche e mentali delle giocatrici di entrambe le formazioni e la tensione del pubblico che ora riempie ogni angolo della palestra ferrarese. Linda Cervellati tiene il passo agli attaccanti di casa, ben imbeccata dalla regista copparese, mentre “Bibi” Azzi cerca di consolidare il cambio palla con i centrali Moda e Qualglia. Cristina Amianti e Gaia Bonora riprendono a “bombardare” come nei primi due parziali, ma la difesa ospite “tira su tutto”, come peraltro Elena Ugolini ed Ilaria Pegorari aldilà del parquet, fino al 24-23 per le padrone di casa dopo uno scambio “kilometrico” con pallonetto mal gestito dalle seconde linee del Centro Ricambi. Dai nove metri la regista ferrarese per il primo match point, subito annullato da un attacco sporcato a muro, 24 a 24 e time out coach Menini. Al rientro cambio palla 2MD Sistemi per il 25-24 sulla diagonale perentoria di Gaia Bonora, la stessa che nella successiva azione, dopo una rocambolesca difesa Bonora-Amianti-Ugolini, “chiuderà la porta” a muro, con l’assistenza di Eleonora Quaglia, all’esterna avversaria per l’urlo liberatorio del 26-24 a sancire una vittoria meritata con caparbietà e tenacia: Pallavolo Ferrara 3 – Copparo 1.

Visibilmente soddisfatto a fine gara coach Enrico Menini: “E’ la vittoria di un gruppo che si è guadagnato con lavoro ed impegno questo finale di stagione in crescendo. Vincere il derby poi, ha sempre un valore particolare e questa sera le ragazze lo hanno fatto giocando a tratti una pallavolo di grande livello, di fronte ad un pubblico speciale, che ringrazio. Ora ci godiamo questo bellissimo risultato e da domani si ricomincerà a programmare la prossima stagione, sempre con l’obiettivo d’essere il punto di riferimento a Ferrara del volley femminile.”

In allegato l’organico della Serie C di Pallavolo Ferrara; Cristina Amianti, Benedetta Azzi, Gaia Bonora, Anna De Nardus, Nicole Ferigo, Elisa Moda, Beatrice Moretti, Chiara Neri, Ilaria Pegorari, Sara Piergentili, Eleonora Quaglia, Sara Tounsi, Elena Ugolini – Allenatore Enrico Menini – dirigenti: Marco Martinelli, Roberto Gulinatti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
147 queries in 2,157 seconds.