Piante di marijuana nel giardino di casa, la polizia arresta 29enne per spaccio

img-20160921-wa0017Secondo la polizia di stato aveva pensato di crearsi un giro di spaccio di droga molto redditizio e per questo nella sua abitazione, che si trova nella zona di via Modena,  si era creato una coltivazione di canapa indiana. Nel frattempo, sempre secondo gli inquirenti, M. B., incensurato ferrarese di 29 anni, si era creato una fitta rete di contatti per fare in modo che la droga poi potesse essere smerciata e quindi diventare redditizia.

Il servizio antidroga della Squadra Mobile così si è attivato per i controlli e dopo diverse indagini ieri ha eseguito la perquiszione dell’abitazione del 29enne. Durante la perquiszione la polizia di stato ha scoperto quattro piante che si trovavano ancora nel giardino, alte circa 170 cm e del peso di 28 chilogrammi. Piante di canapa nascoste dietro ad una coltivazione di pomodori.

img-20160921-wa0016Nell’abitazione, più presiamente nel sottotetto, gli agenti di polizia di stato hanno recuperato una busta con 2,5 chilogrammi di marijuana pronta per essere venduta e derivante, secondo gli investigatori,  dalle piante già raccolte dal giardino. Dalla perquiszione è emerso che M.B. aveva anche il bilancino di precisione e due trancia-marijuana e un rotolo di pellicola trasparente. Per il 29enne sono così scattate le manette e ora si trova agli arresti domiciliari.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
136 queries in 1,773 seconds.