Po: scatta l’operazione “Argini sicuri”

Scatta l’operazione ‘Argini Sicuri’ per il fiume Po. A Parma questa mattina è stata siglata un’intesa tra l’Autorità Distrettuale e Aipo, l’agenzia interregionale di Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto, per un nuovo progetto che consentirà raccolta di dati e monitoraggio avanzati per intervenire in tempo utile sulla base di una scala precisa di priorità ambientali e sicurezza idraulica. L’investimento complessivo sarà di due milioni e mezzo di euro.

Quella che nascerà sarà un’innovativa task force tecnico-operativa che avrà il compito di individuare e prevenire le ripercussioni sul territorio causate dai mutamenti climatici in atto lungo tutta l’asta del Po. Grazie a tecnologie avanzate sarà possibile possibile proiettare la maggior parte dei potenziali scenari sul sistema arginale ottimizzandone le performance, verificare le stime e le tempistiche di portata, calcolare l’efficienza complessiva del sistema golenale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
132 queries in 1,663 seconds.