Polizia arresta fratelli spacciatori di cocaina

Contavano di guadagnare più di 20 mila dalla vendita di cocaina, per la maggior parte droga ancora da tagliare e lavorare, per fare dosi da vendere in strada.

Ma Denis e Altin Allko, fratelli di origine albanese di 30 e di 29 anni, irregolari in Italia ed entrambi disoccupati, sono stati fermati e arrestati dagli uomini della squadra mobile.

Giovedì nel tardo pomeriggio gli agenti di Polizia hanno visto un uomo muoversi con fare sospetto, in via Bologna.

Si trattava di Denis Allko, fermato poi dagli agenti che gli hanno trovato addosso due dosi di cocaina già pronte per essere vendute.

E’ scattata così la perquisizione nella casa dell’uomo, un bilocale che divideva con il fratello in via Palmieri, nel centro di Ferrara.

Qui sono stati trovati due blocchi di cocaina ancora da lavorare, detti in gergo “sassi”, del valore di 4000 euro. Gli investigatori poi hanno trovato 120 euro in contanti, probabilmente il provento della vendita di droga.

Per questo sono stati portati in carcere a Ferrara con l’accusa di detenzione a scopo di spaccio di sostanze stupefacenti. La convalida dell’arresto si è tenuta ieri e a ottobre i due saranno giudicati dal Tribunale di Ferrara.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=2d4d71d7-bd96-4726-be29-5cfc1ff2c9d8&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
134 queries in 1,235 seconds.