Poste, Tagliani: “Chiediamo sospensione razionalizzazione”

I sindaci di Ferrara Tiziano Tagliani e di Copparo Nicola Rossi hanno incontrato questa mattina, venerdì 19 ottobre nella residenza municipale del capoluogo estense, i segretari dei sindacati confederali provinciali Giuliano Guietti (Cgil), Paolo Baiamonte (Cisl) e Massimo Zanirato (Uil) per valutare la situazione relativa al piano di razionalizzazione degli sportelli postali messo in campo da Poste Italiane.

I partecipanti all’incontro odierno hanno concordato, anche a nome degli altri sindaci dei territori coinvolti in questo piano, di chiedere alle direzioni provinciale e regionale di Poste Italiane un rinvio della decorrenza del progetto di riorganizzazione, prevista per fine mese.

“L’obbiettivo – ha affermato il sindaco Tagliani – è quello di formulare e presentare alla società una controproposta che scongiuri effetti negativi per una parte di popolazione e che da un lato vada incontro alle esigenze di economicità dell’azienda, dall’altro tenga conto soprattutto delle necessità dei cittadini, in particolare quelli più penalizzati da questa prospettata riorganizzazione, ovvero gli anziani e i residenti nelle frazioni”.

(Testo da “Cronacacomune”)

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
137 queries in 1,583 seconds.