Processo Cona: il commento dell’Azienda ospedaliera-universitaria Sant’Anna

cona-ospedale

Oggi il Tribunale di Ferrara ha emesso la sentenza nel procedimento penale che vedeva undici, fra professionisti esterni e dirigenti del S. Anna, imputati di gravi reati nel processo per la realizzazione del nuovo ospedale di Cona.

Per dieci di questi imputati è arrivata l’assoluzione con diversi gradi di motivazione: dal “fatto non sussiste” al “fatto non costituisce reato”. L’unica condanna è per l’ing. Andrea Benedetti; condanna che non ha alcuna connessione con la funzionalità e/o la costruzione dell’Ospedale, in quanto all’ing. Benedetti è stato contestato di non aver dichiarato una posizione di incompatibilità in cui lo stesso si trovava quando era membro della Commissione Collaudo.

Le imputazioni erano legate a reati molto gravi, dall’abuso di ufficio, alla truffa fino ad arrivare al falso. L’Azienda, consapevole dell’importanza che il processo rivestiva per l’intera cittadinanza, comunica che allo stato attuale questa sentenza – oltre che riconfermare la presunzione di innocenza – stabilisce che per la costruzione del nuovo ospedale di Cona non sono stati usati materiali non conformi (come il calcestruzzo difforme da quello concordato). Inoltre questa Direzione rimarca, prima di tutto, che non ci sono pericoli per la popolazione, non si sono messe in atto truffe nel riconoscimento delle somme dovute e non vi è stato alcun falso.

La sentenza rappresenta per la città il primo pronunciamento del Tribunale in merito ad una vicenda che si protrae da lungo tempo e che ha avuto strascichi sull’affidabilità e l’immagine dell’Azienda presso la collettività. Pur consapevoli che il verdetto potrebbe essere oggetto di nuove valutazioni, ci auguriamo che esso rappresenti – per la cittadinanza – l’affermazione che l’ospedale è sicuro, salubre e che non vi siano state lesioni a carico della collettività.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
139 queries in 1,160 seconds.