Processo Mazzoni, i legali dei clienti: “Il rischio prescrizione non esiste” – VIDEO

L’ombra della prescrizione piomba come un macigno sul processo per il promotore finanziario di Jolanda di Savoia, Raffaele Mazzoni.

Un’ombra che sarebbe emersa ieri nel corso della nuova sentenza che vede Mazzoni sul banco degli imputati per truffa e abuso finanziario. “Nessun rischio della prescrizione” tengono a sottolineare i legali delle parti offese, ossia i clienti di Mazzoni, e uno degli avvocati, Gisella Rossi spiega anche perché.

 

 

Nel corso dell’ultima udienza inoltre l’istituto per cui lavorava lo stesso Mazzoni, la Banca Mediolanum, si tira fuori da un’eventuale responsabilità indiretta per quanto commesso dal promotore finanziario. L’avvocato Rossi, tuttavia, citando una normativa del 1998, parla invece di un coinvolgimento dell’istituto di credito.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
132 queries in 1,136 seconds.