Progetto Lauter, la Musica nelle Scuole

liceoVenerdì 27 aprile il Liceo Scientifico Roiti ospiterà il concerto di Nicola Bruzzo (violino) ed Enrico Pace (pianoforte).

Ieri giovedì 26 aprile i concerti allo Smiling e al Liceo Ariosto.

Venerdì 27 aprile il Liceo Scientifico “A. Roiti” – sede di via Azzo Novello 2 – ospiterà, alla presenza degli studenti della scuola, i concerti organizzati nell’ambito del progetto Lauter. I concerti, che si terranno in tre turni, dalle 10.10 alle 13.10, vedranno come protagonisti il violinista ferrarese Nicola Bruzzo, che è anche l’ideatore del progetto, e il pianista Enrico Pace. Dopo le esecuzioni musicali seguiranno momenti di dialogo e confronto con gli studenti.

liceoNella mattinata di ieri, giovedì 26 aprile, si sono tenuti i concerti alla Smiling International School, dove si è esibito il violista Gyorgy Kovalev, e al Liceo “Ariosto”, in cui hanno suonato la violinista Alexandra Conunova e il violoncellista Alexey Stadler.

Il progetto Lauter è il “bis” del Progetto Tonali, che nella passata stagione di Ferrara Musica è stato proposto per la prima volta in Italia e con grande successo. Un’iniziativa che riesce nel difficile intento di avvicinare i ragazzi delle scuole superiori alla musica classica grazie a una formula semplice quanto efficace: coinvolgere attivamente i giovani nell’organizzazione dei concerti, per creare un pubblico consapevole e partecipe, stimolare tra i ragazzi curiosità e attenzione nei confronti di un mondo considerato spesso molto distante.

Ultimo appuntamento e coronamento di tutto il progetto sarà il concerto finale inserito all’interno della stagione di Ferrara Musica che si terrà sabato 28 aprile e riunirà tutti assieme i cinque musicisti che hanno suonato in questi giorni nelle scuole: Alexandra Conunova e Nicola Bruzzo (violini), Gyorgy Kovalev (viola), Alexey Stadler (violoncello) ed Enrico Pace (pianoforte).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
135 queries in 1,557 seconds.