Pronto soccorso, arriva il ‘salvacode’ per umanizzarlo

E’ uno strumento che serve a rispondere ai criteri di umanizzazione delle strutture sanitarie che a livello mondiale, nei paesi più evoluti, viene richiesto, ma sopratutto è un’operazione d’ informazione, rispettando la privacy, di cosa succede a chi è costretto a ricorrere al pronto soccorso.

Stiamo parlando dei nuovi pannelli elettronici che da qualche giorno sono comparsinei locali del pronto soccorso dell’ospedale di Cona.

Sono costati circa 100mila euro, li ha installati un’azienda di Milano che collabora con il Politecnico, e permetteranno di avere maggiori risposte quando un nostro caro è costretto a ricorrere alla medicina d’urgenza.

Il nuovo dispositivo lo ha presentato questa mattina la direzione sanitaria dell’ospedale Sant’Anna…

Pannelli che attraverso una grafica particolare ci possono fornire diverse informazioni dunque sui tempi di attesa ma anche su un nostro familiare che è in cura….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
140 queries in 1,695 seconds.