Quote 100, ancora pochi i ferraresi che chiedono di andare in pensione

Sono 148 le richieste telematiche presentate, in dieci giorni, all’Inps nella provincia di Ferrara in merito a Quota 100. E’ lo stesso istituto previdenziale a fornire i dati, aggiornati alle ore dodici di venerdì 8 febbraio, suddivisi per regioni e province.

Un numero che posiziona Ferrara penultima nella classifica regionale per domande, davanti solamente a Piacenza che in dieci giorni di domande ne ha presentate appena 78.

La parte del leone spetta al capoluogo di Regione, Bologna, con 417 domande, di seguito Modena con 292, Forlì Cesena con 215, Reggio Emilia con 201, Parma con 170, Rimini con 168 e appunto Ferrara e Piacenza

I motivi di questa ‘non corsa alla pensione anticipata’ potrebbero essere riconducibili al fatto che a 62 anni in pensione ci potrebbero essere già diverse persone. Oppure chi non lo è ancora, potrebbe rtovare convenienza a completare la contribuzione. O ancora chi, per esempio, è impiegato nel settore pubblico ha ancora tempo per fare domanda, visto che la prima decorrenza utile è ad agosto

Nel Belpaese la fascia d’età che più sta presentando domande per Quota Cento sono le persone di età compresa tra i 63 ed i 65 anni: i lavoratori dipendenti e quelli impiegati nel settore pubblico rappresentano oltre il 70 percento dei richiedenti

La possibilità di presentare domanda per accedere alla Quota 100 è aperta dal 29 gennaio scorso, quando ciò la Manovra del 2019 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
129 queries in 1,281 seconds.