Reddito cittadinanza, M5S: “2.700 domande nel ferrarese”

A pochi giorni dall’entrata in vigore del reddito di cittadinanza, sarebbero già migliaia le richieste dei ferraresi. Lo comunica il Movimento 5 Stelle

“Sono esattamente 2.700 le domande per il Reddito di Cittadinanza giunte alle sedi Inps ferraresi”.

Lo annunciano i deputati del MoVimento 5 Stelle Vittorio Ferraresi e Stefania Ascari, illustrando i dati aggiornati lunedì.

“Le cifre fanno riferimento alle richieste comunicate agli sportelli Inps ferraresi dai centri di assistenza fiscali e dagli uffici fiscali del territorio – aggiungono i parlamentari pentastellati. Una misura, per il Movimento, che vuole rilanciare l’occupazione e la formazione, contrastare la povertà e le diseguaglianze sociali, aiutare l’economia reale.

Più di due mila le domande pervenute allo sportello Inps di Ferrara e le 613 all’ufficio di Codigoro. I deputati 5 Stelle ricordano che si potrà beneficiare massimo 780 euro al mese per integrare il reddito familiare e pagare gli affitti – concludono Ferraresi e Ascari.

Ne possono usufruire non soltanto i cittadini italiani ed europei, ma anche tutti coloro che risiedono legalmente in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi due in via continuativa. Il beneficio viene erogato tramite card, non si potranno spendere le somme in azzardo come slot machine, “vera e propria piaga sociale ed economica” sostengono i 5 Stelle, “anche nel Ferrarese”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
135 queries in 1,167 seconds.