Legge bilancio ’19: reddito cittadinanza da aprile. Quali gli obblighi

soldi denaroDalla riforma delle pensioni alla flat tax, dal blocco dell’aumento dell’Iva al reddito di cittadinanza.

Sono diverse le novità contenute nella legge di bilancio 2019, in materia di lavoro e pensioni.

Ma su tutte spicca certamente il provvedimento del reddito di cittadinanza che, secondo il decreto legge, partirà dal mese di aprile. Anche se sono ancora molti i nodi attuativi. Saranno poco più di 4milioni e 900mila le persone che ipoteticamente potrebbero essere i beneficiari del reddito di cittadinanza. Un dato che emerge dall’ultima bozza della relazione di accompagnamento del decreto e che vede beneficiari 1milione e 730mila famiglie. Il provvedimento secondo il decreto legge dovrebbe partire ad aprile ma sono ancora molti i nodi da sciogliere.

In ogni caso per poter beneficiare del reddito di cittadinanza vi sono obblighi specifici: come quello di accettare un’offerta di lavoro su tutto il territorio nazionale dopo 18 mesi di fruizione del sostegno. Nei primi sei mesi di fruizione del reddito va accettata un’offerta entro 100 chilometri dalla residenza, tra il sesto e il diciottesimo mese entro 250 chilometri ed oltre il diciottesimo mese, nel caso in famiglia non ci siano minori né disabili, ovunque nel territorio italiano.

Chi beneficia del reddito di cittadinanza, inoltre, potrà avere un “incentivo all’imprenditorialità” fino a 4.680 euro (pari a sei mesi di reddito) se avvierà un’attività in proprio.

Appurato che il reddito di cittadinanza potrà essere chiesto oltre che dai cittadini italiani anche dai comunitari e dagli extracomunitari purché abbiano un permesso di lungo soggiorno e siano residenti in via continuativa in Italia da almeno 10 anni, fondamentale è avere un Isee inferiore a 9.360 euro; un patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 30mila euro; un patrimonio mobiliare non superiore a 6mila euro; un reddito familiare inferiore a una soglia di 6mila euro annui moltiplicata per un parametro legato alla consistenza del nucleo familiare

La cornice entro la quale si muoverà il reddito di cittadinanza sarà il patto per il lavoro, pilastro fondamentale del provvedimento che negli obbiettivi del governo dovrebbe far ripartire l’occupazione, formando e collocando nel mercato del lavoro i beneficiari del reddito.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
132 queries in 1,367 seconds.