Abbandona rifiuti sulla Gran Linea: multa da 600 euro

Polizia prov - rifiutiScarti alimentari, plastiche, pannolini, carta, vetro, organici, vestiti e perfino alcune zanzariere con telaio in alluminio.

Questi i rifiuti abbandonati sulla strada provinciale 60, la Gran Linea, nel Comune di Mesola, all’altezza della pista da motocross.

A sversare i rifiuti è stata una donna, moldava, che però è stata individuata e quindi multata dalla polizia provinciale. I rifiuti, che erano stati inseriti in sacchi neri di grandi dimensioni, in parte sono fuoriusciti dai sacchi non chiusi. E è stato proprio verificando alcuni elementi degli stessi, oltre ad ascoltare alcuni testimoni, che gli agenti sono riusciti a individuare la colpevole. La donna, che ora dovrà ripulire a sue spese l’intera zona, è stata multata con 600 euro.

“Nonostante la perdurante carenza di personale – ha commenta il comandante della Polizia provinciale Claudio Castagnoli – cerchiamo comunque di individuare gli autori degli abbandoni e sono anche fiducioso che ci sarà sempre più tutela anche grazie alla tante collaborazioni fra Comuni e associazioni di volontariato, oltre all’installazione dei sistemi di videosorveglianza che vedo in forte aumento. Strumenti – conclude Castagnoli – che consentiranno di individuare chi sporca l’ambiente che, mi piace ricordarlo, è l’unico che abbiamo”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
136 queries in 1,618 seconds.