Rifiuti, anche Porto adotta il “porta a porta”

conf stampa PAP

Da dx: dir. gen. Area, Raffaele Alessandri e sindaco Portomaggiore, Nicola Minarelli

Dal 2 dicembre 2013 a Portomaggiore partirà il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti nel territorio comunale di Portomaggiore. I cassonetti stradali saranno eliminati e la raccolta avverrà col metodo porta-a-porta, tramite contenitori e sacchi appositi.

Da martedì 17 settembre e fino a giovedì 3 ottobre Area Spa e Comune di Portomaggiore organizzano una serie di incontri aperti a tutta la cittadinanza per spiegare il nuovo metodo e rispondere a domande e curiosità. Le assemblee pubbliche si svolgeranno a Portomaggiore (in quattro serate diverse, di cui una – quella di giovedì 19 settembre ore 20.45 – visibile anche in streaming all’indirizzo http://www.portointv.dyndns.tv) e in ciascuna delle Frazioni. Momenti specifici per scambiare informazioni e spunti saranno anche dedicati agli stakeholders presenti sul territorio.

“Ci apprestiamo a fare un salto sul piano ambientale e su quello culturale molto importante – spiega il Sindaco Minarelli – che da un lato ci porta verso gli obiettivi che la legge e gli accordi internazionali dettano sulla raccolta differenziata, dall’altro verso i necessari obiettivi di salvaguardia ecologica che la sostenibilità ambientale richiede”.

“Area è forte di un’esperienza già avviata in molti altri comuni della provincia –assicura il direttore generale Raffaele Alessandri – quindi l’impatto sulla qualità del servizio e sul territorio sarà governato ed accompagnato con la tranquillità di chi ha alle spalle 3 anni (da quando, nel dicembre 2010, partì la raccolta porta-a-porta a Jolanda di Savoia) di individuazione di problematiche e di ricerca di soluzioni”.

Oltre alle assemblee pubbliche, la fase di informazione e sensibilizzazione dedicata agli utenti proseguirà per arrivare pronti all’appuntamento del 2 dicembre: nelle prossime settimane infatti gli operatori di Area si recheranno casa per casa per consegnare il kit a disposizione di ogni utenza domestica e non domestica e fornire tutte le informazioni utili al corretto funzionamento della raccolta differenziata porta-a-porta. A chi non fosse presente in casa, dopo due tentativi, sarà lasciato un messaggio con tutte le indicazioni sulle modalità di ritiro del kit. Punti informativi di Area saranno anche allestiti durante l’autunno, nei mercati e durante eventi e manifestazioni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
135 queries in 1,116 seconds.