Al voto, Ezio Roi (M5S): “Per la sicurezza serve una rivoluzione culturale” – INTERVISTA

Magistrato dal 1977 e poi segretario bolognese di Italia Nostra.

Ezio Roi, bolognese di nascita, è il candidato del Movimento Cinque Stelle per il Senato all’Uninominale nel collegio di Ferrara, Bologna e Imola.

Oggi affiancato dal candidato alla Camera Marco Falciano e dal candidato per il seggio di Imola, Claudio Franchi, Roi afferma che per la sicurezza degli italiani serve prima una rivoluzione culturale e strutturale della giustizia italiana… Per rendere più sicura la cittadinanza per Roi, dunque, serve scardinare la cultura diffusa dell’illegalità, a suo modo di vedere favorita da quanto avvenne negli anni Ottanta con – dice Roi – la cloroformizzazione di due articoli del codice penale: l’omissione e l’abuso d’ufficio… Roi nella sua presentazione del programma, avvenuta nella caffetteria del Castello Estense, inoltre parla di lavoro. Fa l’esempio di Embraco e per questo guarda ai diritti che nel passato aveva il lavoro e per questo dice…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
131 queries in 1,112 seconds.