Scuola, progetto “Senza zaino”: un nuovo modo di insegnare – VIDEO

09 scuola comacchio

Andare a scuola senza zaino, lezioni a gruppi di 5 bambini e non a 25 alunni tutti insieme e diversi momenti di confronto tra i bambini.

E’ il progetto di un nuovo modo di concepire la scuola pubblica che sta partendo a lido Estensi. Un progetto che è stato adottato quando due classi della scuola primaria di lido Estensi rischiavano di essere soppresse per mancanza di iscritti. Ora l’istituto, che conta 54 bambini, in provincia di Ferrara è il primo esempio di scuola che aderisce al progetto “Senza zaino”, un modo diverso di intendere l’educazione.

In Emilia-Romagna, di scuole che aderiscono ce ne sono solo 7, e da lido Estensi, dal prossimo anno scolastico, il progetto potrebbe essere ampliato a tutto l’istituto comprensivo di Porto Garibaldi. Ma di cosa si tratta? E’ un nuovo modo di fare scuola, che responsabilizza gli alunni che da semplici spettatori di lezioni frontali diventano protagonisti.

Gli insegnanti fanno lezioni a gruppi di soli 5 alunni alla volta, gli zaini vengono lasciati a scuola durante la settimana e portati a casa solo per i compiti e i ragazzi si autovaluteranno con schede preparate. I genitori, dopo frizioni iniziali, ora appoggiano il progetto. Serviranno fondi per adattare le scuole pubbliche di lido Estensi e Porto Garibaldi a questo progetto, e il Comune di Comacchio non si è tirato indietro.

[flv image=”http://www.telestense.it/img-video/09 scuola comacchio.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/09-scuola-comacchio_20150513180023.mp4[/flv]

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
137 queries in 1,216 seconds.