Arriva la neve. Scuole chiuse in tutta la provincia. FerraraMeteo: “Rischio gelicidio”

neve agricoltura verde maltempoScuole chiuse in città, per la sola giornata di domani e in tutto l’Alto Ferrarese.

Mentre nel Basso Ferrarese i sindaci hanno disposto la chiusura dei plessi scolastici sia per la giornata di domani che per quella di venerdì.

Le ordinanze disposte con urgenza arrivano a seguito delle previsioni meteo che parlano di neve che cadrà abbandonate nelle prossime 48 ore. Neve annunciata da giorni, anche sui nostri canali, dal gruppo di Ferrara Meteo che nella pagina facebook parla anche di possibile fenomeno del gelicidio, ovvero della pioggia ghiacciata.

Una perturbazione che arriva da Sud – Ovest, più precisamente dalla Penisola Iberica, porterà neve su tutta la pianura fino alla nostra provincia. I primi fiocchi, secondo le previsioni, sono attesi per domani mattina presto e qualcosa arriverà anche venerdì, fanno sapere dalla protezione civile che ancora non si esprimono sul possibile fenomeno del gelicidio. Secondo l’evoluzione meteo – dice la protezione civile – nelle ore centrali di venerdì le temperature potrebbero salire e dunque scongiurare il fenomeno della pioggia ghiacciata.

sale neve strade salaturaTutte le amministrazioni dunque invitano la popolazione a circolare in queste ore solo se indispensabile. La ‘macchina’ che deve mettere in sicurezza le strade e dunque la viabilità della città e della provincia, si è già mossa. A Ferrara, fa sapere l’assessore alla protezione civile, Aldo Modonesi, sono già in funzione i mezzi per salare le strade e sono pronti ad entrare in funzione i mezzi spazzaneve.

Gli esperti intanto danno alcuni consigli per affrontare il freddo e la neve. Per chi vive in zone o case isolate è meglio assicurarsi di mettere al riparo contattori dell’acqua, per scongiurare ghiacciate che poi provochino le rotture, e assicurarsi di essere dotati di mezzi che entrino in funzione qualora venga a mancare la corrente elettrica e tenere sempre in carica i cellulari.

Per chi invece si dovesse trovare in auto e non può fare a meno di circolare anche con la neve deve attrezzarsi di pneumatici invernali o attrezzarsi di gomme invernali o catene. Durante la guida infine è bene che vengano usati il meno possibile i freni e si fermi il mezzo usando le marce. Chiusi anche tutti i cimiteri, 39 in tutto il comune di Ferrara, così come saranno chiusi quelli di Voghiera e Montesanto.

Sul rischio gelicidio arriva anche un appello dell’Azienda Usl, che invita la popolazione tutta, quella anziana in particolare, ad evitare, se possibile, di uscire di casa. In caso di necessità, sarebbe opportuno uscire di casa accompagnati, previo l’utilizzo di scarpe idonee e sempre prestando sempre  la massima attenzione.

 

  • Mercoledì 28 febbraio ore 16 – Torna la neve: giovedì scuole chiuse in città, domani e venerdì in provincia

neve bar maltempo freddoDomani, viste le previsioni meteo, scuole di Ferrara chiuse (di ogni ordine e grado)”.

A scriverlo su Facebook è l’assessore comunale alla protezione civile di Ferrara, Aldo Modonesi: come lui, tanti sindaci soprattutto del basso e medio ferrarese (Berra, Codigoro, Comacchio, Copparo, Ostellato, Portomaggiore quelli che, alle ore 15 di mercoledì 28 febbraio, hanno scritto su Facebook) anche Cento (solo giovedì), hanno disposto la chiusura delle scuole sia per domani che per venerdì.

I primi cittadini (probabilmente il numero di Comuni si potrebbe allargare nel corso delle ore), viste le previsioni meteo di domani e anche per venerdì (che prevedono condizioni nevose e di ghiaccio), dispongono la chiusura delle scuole.

Ecco il post su Facebook del sindaco di Comacchio, Marco Fabbri:

In considerazione delle avverse condizioni meteorologiche previste per la giornata di giovedì 1 marzo che indicano probabilità elevate di intense precipitazioni a carattere nevoso con accumuli in pianura tra 20/40 cm, come da allerta n.30/2018 del 28 febbraio c.a diramata dalla Regione Emilia Romagna- servizio protezoone civile,si dispone la CHIUSURA delle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e paritarie ivi compresi i servizi educativi (Nido il Giglio, Gabbianella…), per le giornate di giovedi 1 marzo e venerdi 2 marzo.

COSA POTREBBE SUCCEDERE DOMANI – ANSA

Vissuto un giorno di ‘tregua’, domani la neve è attesa a imbiancare nuovamente l’Emilia-Romagna. In base alle previsioni dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile – che ha emesso un’allerta arancione valida dalla mezzanotte di oggi a quella di domani – sono previste nevicate che interesseranno per l’intera giornata tutto il territorio regionale, pianura compresa.

Già a partire da stasera le prime spruzzate di neve dovrebbero cadere sull’Appennino occidentale, in provincia di Piacenza, Parma e Reggio Emilia.

I fenomeni più intensi, spiega una nota, avranno luogo a partire dalla tarda mattinata e sono consistenti i quantitativi di neve previsti: 10-20 centimetri in pianura, 20-40 centimetri nelle zone collinari e pedecollinari, fino a 50 centimetri sui crinali”. In previsione delle difficili condizioni meteorologiche i comuni di Misano Adriatico e di Bellaria Igea Marina, nel Riminese, terranno chiusi gli istituti scolastici cittadini.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
146 queries in 1,849 seconds.