Sfondano porta a vetri e rubano bancomat: auto e cassa vuota ritrovati – VIDEO

castello_pp

Un colpo da migliaia di euro ai danni del bancomat della Cassa di Risparmio di Ferrara all’interno del centro commerciale “Il Castello”. E’ quello avvenuto la scorsa notte: dei ladri per ora nessuna traccia.

Hanno sfondato le vetrate dell’ingresso del centro commerciale “Il Castello”, con una monovolume rubata qualche giorno fa, hanno scardinato la cassaforte dal pavimento e sono fuggiti, dileguandosi, verso la vicina campagna. Il tutto è durato quasi due minuti. E’ il colpo fulmineo messo a segno da una banda di ladri, probabilmente dei professionisti, che attorno alle 2.30 di venerdì notte sono riusciti a portare via il bancomat della Carife con all’interno diverse decine di migliaia di euro. Si stima infatti che dentro la cassaforte, del peso di circa due quintali, ci fossero attorno ai 50 mila euro. La vettura e il dispositivo bancomat vuoto sono stati ritrovati dai carabinieri di Ferrara in un canale d’irrigazione, vicino alla via Sammartina.

Sul furto stanno indagando i militari, grazie anche all’aiuto e alle testimonianze dei cittadini. Torna così a colpire la banda dei bancomat: i malviventi nella notte hanno spostato i blocchi in cemento che delimitano l’ingresso del centro commerciale per poi, con l’auto, prendere la rincorsa verso le vetrate. Nell’area sono installate delle telecamere di sicurezza e adesso gli inquirenti dovranno capire se c’è qualche fotogramma utile alle indagini e al riconoscimento dei membri della banda.

Un colpo simile era stato messo a segno qualche giorno fa, il 19 giugno, quando i ladri a bordo di un furgone sfondarono l’ingresso laterale a vetri del centro commerciale “Le Mura” dove, anche in quell’occasione, riuscirono a portare via il bancomat con all’interno diverse migliaia di euro.

[flv image=”http://www.telestense.it/img-video/bancomat castello.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/bancomat-cc-il-castello_20140712182915.mp4[/flv]

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
132 queries in 1,480 seconds.