Sindacati: no al nuovo regolamento delle case popolari a Ferrara

No al nuovo regolamento di assegnazione delle case popolari proposto dal Comune di Ferrara.

A sostenerlo sono i rappresentanti di Cgil, Cisl, Uil, Sunia, Sicet, Uniat che, in una conferenza tenutasi presso la Camera del Lavoro, hanno spiegato le motivazioni della loro contrarietà.

I sindacati avevano incontrato in mattinata l’assessore Cristina Coletti che ha ascoltato le proposte avanzate dalle sigle, ma specificando che il regolamento non sarà né ritirato né modificato.

“La residenzialità storica e l’applicazione ferma del principio di impossidenza (valido per tutti) sono i due principi cardine su cui si basa la visione che la nostra Giunta ha relativamente al diritto di accesso agli alloggi popolari” – ha specificato l’assessore Coletti – “diritto che deve essere garantito a tutti senza penalizzare le esigenze dei ferraresi”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
132 queries in 1,258 seconds.