Solenne cerimonia di insediamento, nella cattedrale di Ferrara, del nuovo Arcivescovo, mons. Giancarlo Perego

Attesa dal 15 febbraio – giorno in cui Papa Fracesco ha reso nota la nomina di Mons. Giancarlo Perego, direttore generale della Fondazione Migrantes, ad Arcivescovo di Ferrara – si è svolta oggi in Cattedrale la solenne cerimonia di insediamento.

Il rito, presieduto nella prima parte da Mons. Matteo Maria Zuppi, Metropolita e Arcivescovo di Bologna, è iniziato con la processione dei prelati che hanno accompagnato l’’Arcivescovo eletto e i ministri del clero, dall’Arcivescovado, verso la Cattedrale. Alla porta della Cattedrale, il Metropolita ha presentato l’Arcivescovo eletto all’Arciprete del Capitolo, che gli ha porto l’immagine del crocifisso da baciare; quindi l’aspersorio per la benedizione dei presenti. Fra i momenti più suggestivi, il saluto dei rappresentanti della comunità religiosa e laica.

 

 

“Emozione e preoccupazione, unite alla gioia e alla speranza, questi i sentimenti con cui mons. Giancarlo Perego arcivescovo di Ferrara Comacchio si è rivolto alla diocesi nel suo saluto di insediamento.

“Inizio il mio ministero episcopale tra voi e con voi, cari fratelli e sorelle della Chiesa di Ferrara-Comacchio, ha aggiunto, guardando a questa città e a tutte le comunità della Diocesi con il desiderio di raggiungere tutti, anche chi è lontano e guarda altrove per trovare le ragioni della propria vita.” Un saluto che fin dalle prime parole ha sintetizzato lo spirito del magistero inaugurato oggi dall’Arcivescovo.

Mons. Perego, che già da Cremona nel suo primo messaggio alla diocesi, aveva detto di voler ascoltare le voci della comunità di Ferrara-Comacchio, ha ricevuto in cattedrale il saluto de i rappresentanti del clero, dei laici, delle famiglie e dei giovani. Un benvenuto il cui leit motiv ha toccato la volontà di dialogo, il cammino da percorrere insieme, una crescita comune nel nome dell’amicizia..

Fra i momenti più suggestivi della solenne liturgia, il saluto di mons. Zuppi alla mamma di. mons. Perego , seguito dalla proclamazione ufficiale di mons. Perego ad arcivescovo di Ferrara Comacchio, da parte dello stesso metropolita arcivescovo di Bologna, c

La Santa Messa in Duomo trasmessa in diretta tv su Telestense e in streaming sul nostro sito internet Telestense.it è stata seguita non solo a Ferrara ma anche dai fedeli di Cremona.

La cerimonia è stata commentata in Duomo da Don Francesco Viali e da Stefano Ravaioli. E negli studi di Telestense da Dalia Bighinati e dal professor Marcello Musacchi

La replica dell’Ingresso di Mons. Perego a Ferrara e della messa in Cattedrale sarà riproposta su Telestense, nei prossimi giorni.

E domani Mons. Perego celebrerà alle ore 11.00 una messa di saluti alla comunità di Comacchio; nel pomeriggio dal molo di Porto Garibaldi uscirà in nave per rendere omaggio alla Madonna dei Marinai; domenica 11 giugno, la Santa Messa di saluto alla comunità di Pomposa nell’Abbazia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
138 queries in 1,660 seconds.