SPAL: il bilancio sul mercato di Vagnati

Respinte offerte da capogiro per Vicari, richieste fuori budget per il regista

Al rientro a Ferrara, dopo le ultime frenetiche ore di trattative, Davide Vagnati ha tirato le somme sul mercato, specie delle fasi conclusive. Un bilancio positivo, ha tenuto a sottolineare il dirigente biancoazzurro, anche perché Semplici, al contrario di molti suoi colleghi, ha avuto la possibilità di iniziare la preparazione con il gruppo quasi al completo. Da Cagliari poi è arrivato il “botto” Borriello, operazione completata con l’ingaggio di Salamon, cui hanno fatto seguito, nelle ultime ore, gli innesti di Della Giovanna e Vitale. Proprio del regista di scuola Juve Vagnati ha tenute a sottolinearne le doti, ritenendolo un investimento per il futuro. In merito ad un’alternativa a Viviani, per il ruolo perno del centrocampo, più matura rispetto all’ex cesenate, il D.S. della Spal ha confermato di aver seguito la pista Kasami, tramontata per richieste giudicate fuori luogo degli agenti del centrocampista poi trasferitosi al Sion e, nelle ultime ore, di aver cercato di chiudere con Halfredsson. L’impegno economico che la società avrebbe però dovuto sostenere per trasferire a Ferrara l’esperto islandese dell’Udinese è stato ritenuto eccessivo per il budget della Spal, per questo motivo l’operazione, i cui dettagli erano stati praticamente definiti, non è stata portata a termine. Vagnati ha anche tenuto a sottolineare come la società, nonostante varie allettanti opportunità, ha lasciato a disposizione di Semplici tutti i cinque attaccanti ed ha resistito ad un’offerta da capogiro, arrivata dall’estero, per Vicari. Rinunce sul piano economico, ha voluto precisare il D.S. della Spal, che confermano l’impegno  e il desiderio della proprietà di voler far tutto quanto è nelle sue possibilità per mettere Semplici nelle condizioni di contare su un gruppo competitivo per centrare l’obiettivo salvezza. E’ stato fatto il punto anche sugli infortunati. Felipe ha pienamente recuperato. Meret ne avrà ancora per una quarantina di giorni, questo il motivo per cui è stato evitato il prestito di Marchegiani. Tempistiche di recupero analoghe a quelle portiere per Floccari. Con l’Inter dovrebbero essere disponibili Costa e Grassi. Oikonomou probabilmente pronto per Milan-Spal. Nel frattempo è pervenuta alla società la convocazione di Federico Bonazzoli per la gara del Torneo Otto Nazioni, che vedrà la Nazionale Under 20 i pari età della Polonia, martedì, alle 15.00, a Imola.

Tags: ,

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
144 queries in 2,293 seconds.