SPAL: Pontisso e Ghiglione vicinissimi. Mattioli puntualizza sul taglio degli alberi

Praticamente fatta per i due giovani di Udinese e Genoa

Paolo Ghiglione

Paolo Ghiglione

Anche se nulla viene ufficialmente comunicato, il D.S. Vagnati prosegue il suo lavoro ed inizia a coglierne i primi frutti. Si apprende che è praticamenete fatta per due giovani. Dall’Udinese arriverà Simone Pontisso(’97), centrocampista centrale. Con il Genoa raggiunta l’intesa per l’esterno destro, potrebbe essere il vice Lazzari, Paolo Ghiglione, Nazionale Under 19. Per quanto riguarda il portiere Aresti pare sempre il favorito per indossare la maglia numero 1 della Spal nella prossima stagione. A centrocampo sempre aperte le piste che portano a Eramo e Munari. Per l’attacco proseguono i contatti per definire gli ingaggi di Catellani e Marchi. Sembra a buon punto la trattativa con lo Spezia per trattenere a Ferrara Ceccaroni, nella malaugurata ipotesi che l’operazione non andasse a buon fine, l’alternativa potrebbe essere costituita da Gasbarro(Livorno).
13450856_809329395865399_6829446509126172452_n
Nel frattempo si registra un intervento del presidente Walter Mattioli sul taglio degli alberi in corso Piave.
“Quello del taglio degli alberi attorno allo stadio è stato indubbiamente un atto doloroso e sofferto, sia da parte del Comune di Ferrara, proprietario dello stadio, che da parte nostra, come società che utilizza l’impianto da gioco. Quegli alberi da decine di anni rappresentavano un vero e proprio elemento di corredo del Paolo Mazza e capisco il risentimento di tante persone. Non voglio limitarmi a dire che i lavori per la collocazione dei tornelli e delle zone di prefiltraggio sono obbligatori per consentire alla Spal di disputare il campionato di Serie B perché, è vero che ci sono migliaia di nostri tifosi che aspettavano da 23 anni questo momento, è altrettanto vero, e non voglio certo nasconderlo, che ci sono anche tanti cittadini che non si recano allo stadio. Invito però ad andare oltre. Come è stato più volte spiegato nel corso di recenti conferenze stampa che hanno coinvolto la Giunta del Comune di Ferrara, è in fase di studio un progetto per la riqualificazione completa dello stadio Paolo Mazza e dell’area circostante. Reputo che tale soluzione, che auspichiamo tutti quanti possa andare felicemente in porto al fine di portare benefici, non tanto alla Spal e ai suoi tifosi, quanto all’intero quartiere del quale il nuovo stadio, fruibile tutti i giorni della settimana, diventerebbe un punto di riferimento importantissimo, per fronteggiare quelle problematiche di degrado ampiamente riportate dalle cronache. Per quanto riguarda l’aspetto delle piante e del verde, inoltre, in aggiunta ai 48 alberi piantumati dall’amministrazione in diversi punti del quartiere Giardino, vogliamo ragionare su un altro importante e significativo progetto, in accordo con il Comune, che prevede la dislocazione di un numero significativo di nuovi alberi al Centro Sportivo di via Copparo, auspicando possa essere realizzato a breve”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
144 queries in 1,669 seconds.