SPAL: prime schermaglie di mercato

Tanti giocatori monitorati da Vagnati

Nomi a raffica, come sempre avviene in questi primi giorni di campagna acquisti e cessioni, anche per quanto riguarda la Spal. Il D.S. Vagnati, dopo essersi preso, nello scorso week-end, alcune ore di pausa, si è rituffato a capofitto nel lavoro, mentre la proprietà non perde occasione per confermare la piena disponibilità a mettere a disposizione tutto quanto entrerà nelle casse tra contributi, sponsor ed incassi ai botteghini e, qualora necessario, a non tirarsi indietro per ulteriori impegni economici, come verificatosi nei quattro anni di gestione che hanno portato fino al grande salto. Verso la conferme gli elementi maggiormente distintisi nella corsa verso la promozione, Cremonesi, Lazzari, Mora, Costa, Arini, Vicari, Schiattarella, Antenucci e Floccari. Vagnati è alla ricerca di almeno due giocatori per reparto, con più stagioni di esperienza in categoria. Il D.S. lavora a 360 gradi, ma in questi primi giorni di mercato pare essersi dedicato soprattutto alla ricerca degli attaccanti. Al fianco di Antenucci e Floccari, che salvo offerte clamorose, saranno confermati, si cerca un elemento navigato ed un giovane emergente. Il primo profilo è quello di Alberto Paloschi, 27 anni, ma già con dieci stagioni alle spalle in serie A. Ferrara potrebbe essere la piazza giusta per il rilancio, dopo l’annata senza grandi soddisfazioni a Bergamo. Oltre che dal parere del giocatore, molto dipenderà dalle richiesta dell’Atalanta, la Spal infatti non è abituata far pazzie per acquisire cartellini. Potrebbe essere una trattativa destinata a protrarsi a lungo. Il quartetto degli attaccanti, nei disegni di Vagnati, dovrebbe completarsi con un giovane ed ecco spuntare l’olandese Tom Boere, 24 anni scuola Ajax, reduce da una stagione con 33 gol, in 38 gare, nella seconda divisione del suo paese, con la maglia dell’Oss. Un’alternativa, forse più un sogno, è Babacar, che Semplici conosce benissimo, dai tempi in cui allenava la Primavera viola, ma, per mille ragioni, l’operazione non sembra essere tra le più facili da chiudere. Per la porta trovano conferme le indicazioni che portano a Chichizola, con alternativa Marco Silvestri, del Leeds, ex Chievo e Cagliari e si attende di conoscere il destino di Meret, così come per il reparto arretrato quello di Bonifazi. Spal disposta ad aspettare le decisioni di Udinese e Torino. In difesa confermato l’interesse per il bolognese Oikonomou e si vocifera anche per Salamon e Pisacane del Cagliari, che piacciono, come il compagno di squadra Di Gennaro, per un centrocampo dove uno degli obiettivi principali resta Magnanelli. Per il capitano del Sassuolo, situazione congelata, aspettando il successore di Di Francesco. Discorso simile a quello che riguarda ill neojuventino Orsolini, i giovani interisti Dimarco e Pinamonti, oltre a Andreolli, sui quali si dovrà pronunciare Spalletti e i milanisti Locatelli, Vangioni e Rodrigo Ely, in attesa di un eventuale via libera da parte di Montella. Sul fronte partenze non mancano le offerte per Silvestri ad un passo dal Padova e Giani monitorato dall’Ascoli.
Nel frattempo, in attesa del via ufficiale ai lavori allo stadio, le cui tempistiche saranno illustrate giovedì da Comune e dirigenza Spal, ancora giorni di riconoscimenti per la società. Lunedì il Presidente Walter Mattioli ha ritirato a Soriano nel Cimino(vt) il premio Calabrese, poi è toccato al tecnico Leonardo Semplici ricevere, a Napoli, il “Football Leader”, mentre a Davide Vagnati ad Ancona è stato consegnato il “Cesarini”. Nel frattempo, in attesa dell’ufficializzazione della nomina a D.G. di Andrea Gazzoli, si lavora per l’organizzazione del ritiro, che inizierà il 7 luglio a Tarvisio, dove è programmato anche uno dei Camp Estivi organizzati dalla società, con la possibilità, per i giovani che vi prenderanno parte, di vivere alcuni giorni a contatto con la prima squadra. I tifosi sono invece impegnati per la Festa della Curva Ovest, che si svolgerà al Parco Urbano dal 23 al 25 giugno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
147 queries in 3,059 seconds.