SPAL: Reca e Sala pronti per l’esordio

Presentati gli ultimi arrivati, domenica l’ex atalantino potrebbe vedersela con Lazzari

Oltre all’incontro con proprietà e dirigenza in casa Spal è stato anche il giorno della presentazione di Jacopo Sala e Arkadiuzs Reca. “Abbiamo portato a Ferrara un giocatore di grnade esperienza -così Davide Vagnati ha introdotto l’ex blucerchiato- con trascorsi anche al Chelsea e all’Amburgo, che, dopo aver chiuso il suo percorso alla Sampdoria, ha scelto la Spal con grande entusiamo e convinzione di poter far bene, come dimostrato dall’aver accettato il contratto per un solo anno, con opzione per quello successivo”. “Sono pronto a scendere in campo -ha esordito Sala-, in questi giorni ed al propsito desidero ringraziare lo staff della Spal, ho svolto un lavoro personalizzato per adeguarmi alla preparazione dei mie nuovi compagni. Prediligo giocare a destra, ma sono a completa disposizione disposizione del mister, ho giato anche interno di centrocampo a Verona con Mandorlini”. -La scorsa stagione come è andata?- “Qualche difficoltà iniziale, per adattarmi ai meccanismi della squadra. Poi le cose sono migliorate, ma tengo a precisare di avere avuto un ottimo rapporto con Gianpaolo, che mi ha fatto tanto crescere come uomo e giocatore”.
Poi Vagnati ha presentato Reca: “Come ricorderete già la scorsa stagione volevamo portare alla Spal questo mancino, ideale per il nostro modulo”. “Sono felice per questa nuova possibilità che mi viene offerta ha esordito l’esterno polacco-, l’anno scorso a Bergamo ho giocato poco, ma lavorare con Gasperini, al fianco di giocatori di altissimo livello come quelli dell’Atalanta mi è stato utilissimo specie per migliorare nella fase difensiva. Arrivavo dalla Polonia dove non mi curavo molto di questo aspetto, pensando solo a spingere”. -Domenica immediatamenete un test difficilissimo- “So che nella mia zona ci sarà Lazzari. L’ho visto giocare più volte, è fortissimo. State certi mi inpegnerò al massimo per metterlo in difficoltà”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
145 queries in 1,650 seconds.