Spal: società pronta all’impegno per la B

Si farà il possibile per allestire una squadra in grado di ben figurare

mattioli_spalDavide Vagnati è tornato dalla due giorni di Milano, per partecipare alla riunione societaria, in cui la proprietà ha confermato il proprio impegno per allestire un gruppo in grado di ben figurare, con discrete speranze di poter, tra qualche settimana, chiudere la maggior parte delle operazioni. Il D.S. lavora per mettere a disposizione di Semplici l’organico quasi al completo per l’inizio della preparazione. Nessun accordo sottoscritto, ma tante trattative avviate. I primi obiettivi sono portiere, difensore, interno di centrocampo e punta centrale. Parallelamente si cerca di stringere i tempi per i giovani provenienti dalle formazioni Primavera di club di prima fascia. A proposito di punte è probabile che prima di definire con il Milan la questione Zigoni, si voglia attendere di conoscere il nome e le esatte caratteristiche di quello che dovrebbe essere l’elemento di riferimento sul fronte offensivo. Tra gli altri piace Rodrigo Aguirre, 21 anni, di Montevideo, reduce da una stagione a Perugia, ma in forza all’Udinese e di Cesarini(Pavia) vecchio pallino di Vagnati. Tra le tante illazioni di questi giorni si era sparsa la voce della volontà dello Spezia di convocare Ceccaroni, in merito la società ligure ha affermato di non aver preso decisione alcuna, anche perchè non ha definito i suoi programmi. In casa Spal, considerata la forte determinazione del giovane difensore di restare a Ferrara, permane un discreto ottimismo di poter contare sul suo apporto anche per il prossimo campionato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
143 queries in 1,674 seconds.