27 anni in via D’Amelio la mafia uccideva Paolo Borsellino e i 5 agenti della sua scorta.

A Palermo il 19 luglio del 1992 persero la vita il giudice Paolo Borsellino e i cinque agenti della polizia di Stato: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Morivano straziati dal tritolo pochi mesi dopo la strage di Capaci. Il Paese si sentì tradito insieme a loro e molto più indifeso. Noi che li abbiamo ammirati e pianti ricordiamo le manifestazioni con cui oggi Palermo ha voluto ricordarli. Una città commossa e arrabbiata...

di · 19/07/2019 18:37 · Attualità