Talassemia, nuove frontiere e nuove emergenze – VIDEO

“La terapia trasfusionale nella talassemia”.

Questo il tema al centro convegno che si è svolto oggi all’ospedale S.Anna di Ferrara, organizzato dall’Associazione per la lotta alla talassemia Rino Vullo di Ferrara.

 

 

Una giornata per accendere i riflettori sul ruolo storico di Ferrara e del Centro Hub del S.Anna che, per colpa della riorganizzazione ed i tagli in sanità, rischia di essere depotenziato. E’ una malattia ereditaria che comporta anemia, cioè una diminuzione della presenza di emoglobina utile al trasporto dell’ossigeno nel sangue. Stiamo parlando della talassemia di cui Ferrara, per la sua storia legata alla scoperta del professor Vullo, da alcuni anni è centro di riferimento regionale per i malati.

Da patologia mortale nel secolo scorso, a malattia con prognosi aperta grazie alla ricerca e alla prevenzione. Molte le persone non malate di talassemia ma che ignare ne sono portatrici sane. Fondamentale il ruolo delle associazioni dei malati, anche per ricordare che serve donare sangue, sopratutto in estate. Il centro hub per le emoglobine e la talassemia del S.Anna di Ferrara, sotto la guida di Maria Rita Gamberini, cura 320 i pazienti, di cui una 70ina da fuori Regione. Ma oggi il rischio è che venga disperso in strutture generaliste impoverendo le proprie specialistiche.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
132 queries in 1,091 seconds.