Thomas Cheval per la “pet therapy” al Sant’Anna

_MG_039

Oltre 400 partecipanti hanno assistito ieri sera allo spettacolo teatrale “La sedia di Lulù”, che ha raccolto fondi per il progetto di pet therapy all’ospedale di Cona.

Ferrara ha risposto positivamente al progetto di pet therapy “Con un battito di coda” per l’ospedale Sant’Anna di Cona, proposto dall’Associazione ChiaraMilla. Nella serata di martedì 23 giugno, si è tenuto al San Benedetto l’evento “Più di prima”, uno spettacolo teatrale voluto dall’Associazione Italiana Cultura e Sport, tratto dal libro “La sedia di Lulù”, presentato dall’attore Edoardo Boselli, con due ospiti di spessore: il cantante Thomas Cheval, reduce dal successo del talent “The voice of Italy” che proprio in quella serata ha festeggiato il suo diciottesimo compleanno, ed il comico e musicista Andrea Poltronieri, che intepretato diversi brani al sax.

Oltre 400 i partecipanti all’evento, tra i quali anche il vicesindacoIMG_7475 Massimo Maisto, il presidente del Consiglio comunale Girolamo Calò, l’assessore alla sanità Chiara Sapigni, il presidente AICS di Ferrara Cinzia Morelli e, in rappresentanza dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria, il responsabile dell’Area Comunicazione e del progetto di pet therapy Patrizia Fabbri. Gli artisti sono stati accompagnati dal corpo di ballo della L.A.G. School of Dance and Musical di Louis Gard e la serata si è conclusa con un video a sorpresa per Cheval, che ha ripercorso la sua esperienza televisiva a cui è seguita la torta finale. Successo anche per la raccolta a favore della pet therapy che così potrà avere luogo anche quest’anno nei reparti dell’ospedale Sant’Anna di Cona.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
141 queries in 1,189 seconds.