Tre giovanissimi teppisti al Darsena city

Hanno dai 14 ai 16 anni i giovani studenti che si sono resi protagonisti di un atto di bullismo. Erano da poco passate le 19 di domenica sera quando un ragazzo di 13 anni stava uscendo dal cinema del Darsena city.

Appena salito sulla bicicletta, il ragazzo è stato fermato da tre suoi coetanei appena più grandi. Questi, due di 15 e uno di 14 anni, tutti e tre studenti a Ferrara ma residenti fuori provincia, hanno rubato la bicicletta al ragazzo, prima dandogli un pugno nello stomaco poi spingendolo a terra.

I tre si sono dileguati. Pochi minuti dopo è arrivata la chiamata in Questura a Ferrara da parte del genitore del ragazzo vittima di bullismo.

Gli agenti delle Volanti della Polizia hanno rintracciato i tre adolescenti insieme ad altri due coetanei vicino al ristorante Gigina. Qui i cinque stavano smontando i pezzi di quattro biciclette, secondo gli agenti, rubate nel pomeriggio dai presunti teppisti.
Tra le bici c’era anche quella del tredicenne. Le altre tre, due biciclette da uomo e una da donna, sono ancora senza padrone.
Per questi fatti, i cinque minorenni sono stati indagati: tre sono accusati di rapina e furto aggravato, uno di 16 anni per furto aggravato mentre il quinto, anche lui sedicenne, è indagato per ricettazione perché avrebbe fornito gli attrezzi del suo scooter per smontare le bici.

Al tredicenne vittima dei bulli intanto è stata riscontrata una prognosi di due giorni per il pugno nello stomaco.

[flv image=”http://www.telestense.it/wp-content/uploads/2012/05/5bulli-300×119.jpg”]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120514_05.flv[/flv]

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
138 queries in 1,260 seconds.