Troppe richieste di ricoveri, ospedale S.Anna chiede di rinviare interventi chirurgici

ospedale cona Sovraffollamento nei reparti dell’ospedale Sant’Anna: è quello che si starebbe affrontando da diverse settimane a Cona.

Come scrive la direzione, c’è una “situazione di elevata richiesta di ricoveri”. Disposto il rinvio degli interventi chirurgici programmabili non prioritari.

In più, precisa la nota scritta dalla direzione dell’azienda sanitaria, c’è una “difficoltà di dimissione dei pazienti verso il domicilio” e una conseguente “saturazione dei posti letto di lungodegenza e residenziali disponibili sul territorio”. La direzione dell’ospedale quindi si dice costretta “a disporre il rinvio degli interventi chirurgici programmabili non prioritari, in modo da essere in grado di accogliere i pazienti urgenti con patologie di tipo medico/internistico”.

Nel frattempo, però, si starebbero allestendo ulteriori posti letto, così far fronte all’“elevata pressione di ricovero”. “Così come concordato in sede di Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria” prosegue la nota, “si sta procedendo alla revisione delle procedure di trasferimento verso strutture intermedie”.

LE SCUSE DELLA DIREZIONE. La Direzione dell’azienda ospedaliero-universitaria di Ferrara si scusa con i pazienti costretti a rinviare la data dell’intervento e, assicura, “saranno riprogrammati al più presto, non appena le condizioni operative miglioreranno”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
129 queries in 1,070 seconds.