Una città a misura di bebè, la chiede alla Giunta Caterina Palmonari

palmonari“Sto per diventare mamma, e’ questione di giorni, chissà forse di ore. Tra i millle pensieri di questi giorni, tra le ansie, le gioie e le paure, ho cercato di immaginare come cambierà la mia vita, come cambierà la nostra vita. Non ho potuto evitare di pensare, tra le tante cose, se potro’ passeggiare per il centro storico della città, sulle mura, per il Parco Massari, anche con il mio piccolino.” A scrivere è Caterina Palmonari, Coordinatrice del Donne Democratiche, che alla vigilia di uno dei momenti più importanti della sua vita, ovvero il diventare mamme ha ricordato i tanti discorsi fatti con le amiche già mamme, che raccontavano di quante volte si sono trovate in giro per la città nell’imbarazzo di non sapere dover allattare il proprio bimbo o la propria bimba, ma anche i racconti del disagio di alcuni amici già papà nel trovarsi a cercare un punto per “cambiare in emergenza” il piccolino o la piccolina. “Per questo, a pochi giorni dal momento in cui avrò il mio bambino e a pochi giorni dall’8 Marzo, scirve la Palmonari, ho deciso di appellarmi, in veste di quasi mamma, di cittadina ferrarese e di Coordinatrice delle Donne Democratiche, alla Giunta Comunale e al Sindaco Tiziano Tagliani. Vorrei chiedere loro di individuare alcuni luoghi sparsi per la città, nel centro e lungo le mura, per allattare e cambiare i bimbi in tranquillità, affinché le mamme, i papà e i piccolini, conclude la futura mamma,  possano sempre concedersi di passeggiare tranquillamente per la nostra bellissima città”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
114 queries in 0,750 seconds.