Unife: Il rilancio del territorio dopo il terremoto, domani seminario a Ingegneria

Strategie innovative per lo sviluppo sostenibile del patrimonio pubblico”

ciminiera-unifeLa ricostruzione del centro di Ferrara, città tra le più importanti in Europa per presenza di opere d’arte, e dei centri storici delle sue ventisei frazioni, nonché del sistema di collegamenti materiali e immateriali necessari a riarticolare la città-territorio in un sistema policentrico coerente.

Sono questi alcuni dei temi che saranno affrontati nel corso del seminario “Il rilancio del territorio dopo il terremoto. Strategie innovative per lo sviluppo sostenibile del patrimonio pubblico”, che si terrà venerdì 11 aprile dalle ore 9,30 alle ore 13,30 nell’aula A3 del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Ferrara, (Polo Scientifico Tecnologico, via saragat, 1).

All’iniziativa, dopo l’introduzione ai lavori del Sindaco di Ferrara, interverranno docenti dell’Università di Bologna, Ancona, Pescara, funzionari del Comune di Ferrara e di Jolanda di Savoia, il Presidente di Italia Nostra, il Presidente di Ance e il Presidente della Camera di Commercio di Ferrara, i Presidenti degli Ordini degli Architetti, Ingegneri e Geometri di Ferrara, coordinati dai Professori Antonio Tralli e Maurizio Biolcati Rinaldi del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Ferrara.

“Nel corso del seminario – afferma Maurizio Biolcati Rinaldisi parlerà in modo innovativo dei contenuti dei piani e delle metodologie da utilizzare per la loro redazione. L’esperienza sul campo permette di verificare un’insolita capacità d’interazione tra i molteplici saperi e le discipline in gioco: dall’ingegneria, all’urbanistica, al restauro, all’architettura, alla tecnologia, all’ambiente e al paesaggio, alle scienze sociali e a quelle economiche, alle scienze della valutazione. Gli esiti del lavoro vogliono aprire incoraggianti prospettive di aggiornamento del modo di pensare e fare urbanistica nel nostro Paese”.

Unife: Uff. Stampa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
186 queries in 2,383 seconds.