La rete locale delle cure palliative per ridurre il dolore della malattia – VIDEO

Ridurre il carico di dolore inflitto dalla malattia. Parliamo della rete locale delle Cure Palliative rivolta ai malati fragili e con patologie croniche, che potranno ricevere a domicilio le proprie cure. La rete è stata riorganizzata dall’Azienda Usl di Ferrara. Questa mattina presentata all’ospedale SS.Annunziata di Cento, la rete del Distretto Ovest

Dall’ambulatorio all’ospedale, dall’hospice al domicilio. Sono i luoghi che costituiscono la rete delle cure palliative organizzata e strutturata dall’Azienda usl di Ferrara sul territorio estense. Un servizio che punta alla gestione e alla continuità della cura rivolta ai malati fragili, oncologici, ma anche ai pazienti affetti da patologia croniche che potranno così ricevere le cure palliative anche nella propria casa.

Nel distretto ovest la rete delle cure palliative si appoggia all’ospedale di Cento e alla nuova Casa della Salute di Bondeno. Dal nodo ospedale si dirama la rete ambulatoriale e domiciliare, che vede la collaborazione dei medici palliativisti con i medici di famiglia. Nel distretto sono 150 i pazienti presi in carico dalla rete nei primi nove mesi del 2019. Una quarantina invece i pazienti trasferiti negli Hospice di Bentivoglio e Ferrara. In questi giorni partirà una importate campagna di comunicazione nei comuni per informare rispetto ad un servizio che ha l’obbiettivo, grazie a professionisti, di ridurre il carico di dolore inflitto dalla malattia perche “nessuno ha il dovere di vivere il dolore” ha sottolineato Claudio Vagnini, Direttore Generale dell’Azienda Usl di Ferrara

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
134 queries in 1,268 seconds.