Vacanze natalizie in calo del 20%

La crisi c’è, qualcuno parla di un 15/20 per cento in meno di viaggiatori, la si avverte, ma tutto sommato la gente continua a muoversi durante le festività e c’è chi, pur di godersi una vacanza, non esita a pagarla a rate.

E’ il quadro complessivo che esce ascoltando le agenzie di viaggio ferraresi.

Per fare un bilancio più preciso delle partenze, assicurano, bisognerà però aspettare la settimana successiva al 17 dicembre. Oggi la gente, le famiglie, tutti stanno pensando alle tasse da pagare, all’Imu, e questo rappresenta decisamente un freno.

Le prenotazioni, almeno fino ad oggi, arrivano dai giovani fino ai 35 anni. Le scelte cadono sulle vacanze brevi e le mete sono in particolare le capitali europee, anche se, come sempre, non manca chi al gelo di questi giorni preferisce sostituire, almeno per qualche giorno, il sole ed il caldo e allora le destinazioni privilegiano le isole tropicali.

Un dato, per così dire positivo, segnalato dalle agenzie di viaggio è il numero sempre più rilevante di anziani che decidono di trascorrere soprattutto capodanno, all’estero. Si tratta di una quota che va, in qualche modo, a compensare quella che rimane comunque una contrazione della domanda.

E c’è infine, chi alla vacanza non vuole rinunciare assolutamente e per questo ricorre a un finanziamento, magari dilazionando il pagamento in un anno, così che per le vacanze di Natale 2013, potrà scegliere un’altra meta e un altro prestito.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=4f4136e5-0141-492f-b68e-444c24fc60d4&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
137 queries in 1,247 seconds.